Logo di Bormio
Bormio, 30/3/2017

 

“ Stambecco - Capra Ibex „



Estinto sulle nostre montagne negli ultimi anni dell’700, lo stambecco è stato reintrodotto con successo dal 1968< con il rilascio di alcuni esemplari provenienti dalla Svizzera.

Lo Stambecco

"Il Guardiano" - Foto vincitrice del concorso Parco Stelvio 2006
Immagine di Alessandro Ondertoller - Bormio

Ora è molto comune e abita buona parte delle aree del parco a lui vocate , ma purtroppo, non essendo un animale molto mobile, non è portato a colonizzare velocemente nuove zone, ma tende a concentrarsi in branchi formati da un gran numero di esemplari.

Foto dello Stambecco Immagine di un cucciolo di Stambecco Lo Stambecco nel Parco dello Stelvio 

E’ animale di medie dimensioni e nei maschi adulti il peso può raggiungere i 100 kg.

Entrambi i sessi sono dotati di corna che superano il metro nei maschi, ma che nelle femmine raramente superano i 30 cm.

Le corna non vengono perse e accrescono di alcuni centimetri ogni anno. Solo nel periodo invernale l’accrescimento si interrompe, lasciando un segno sul corno, detto anello. Come nel camoscio, il numero di questi anelli permette abbastanza agevolmente di determinare l’età dell’esemplare, che può raggiungere i vent’ anni.

Durante il periodo estivo abita le praterie alpine, ad ogni esposizione, anche oltre i 3000 metri, ma dopo le prime nevicate si abbassa rapidamente di quota preferendo le zone più ripide e rocciose con esposizioni ai quadranti meridionali che gli consentono di trovare il cibo necessario a superare l’inverno.

Gli inverni troppo rigidi e le valanghe sono le principali cause di morte di questo forte animale. Solo gli individui più giovani devono temere anche l’attacco dell’aquila.

Animale tutt’altro che timido, nel parco si lascia facilmente avvicinare dall’uomo.

Lo Stambecco Lo Stambecco Lo Stambecco 

Dove osservarlo:
nel settore lombardo la Val Zebrù e la Valle del Braulio sono certamente i siti in cui l’incontro è più facile.
Ottime possibilità si hanno anche a Livigno , in Val Fraele e in Valfurva.

Classificazione scientifica

  • Regno: Animalia
  • Phylum: Chordata
  • Classe: Mammalia
  • Ordine: Artiodactyla
  • Famiglia: Bovidae
  • Sottofamiglia: Caprinae
  • Genere: Capra
  • Specie: C. ibex


La fauna presente nel Parco dello Stelvio:

Schede a cura di Andrea Roverselli, foto di Nicola Bormolini