Valle del Braulio | Passo Stelvio | Bormio 3.it 
Logo di Bormio
Bormio, 25/6/2017

 

“ La Valle del Braulio, da Bormio al Passo Stelvio „



La valle del Braulio, attraversata dall’omonimo torrente da cui prende il nome, si inerpica partendo dalla conca di Bormio fino ad arrivare al Passo dello Stelvio. E’ totalmente ricompresa all’interno del Parco Nazionale dello Stelvio e su di essa svettano i 2979 metri del monte Braulio, facilmente raggiungibile.

Boscopiano nella Valle del Braulio

La morfologia della Valle, molto tortuosa, si può suddividere in due tronconi: l’Alta Valle del Braulio caratterizzata da una forma ampia di origine glaciale e la Bassa Valle del Braulio, ricompresa tra la cosiddetta bocca del Braulio e lo sbocco del torrente nell’Adda in località Boscopiano, in cui, nel corso del tempo, il torrente ha scavato una profondissima gola caratterizzata da irte pareti.

Sul versante di sinistra sono ancora presenti alcune propaggini dei ghiacciai dello Zebru e dell’Ortles mentre l’ampia conca che si apre all’altezza della IV Cantoniera è da sempre utilizzata come alpeggio estivo per il bestiame.

Sulla montagna sono inoltre presenti i resti di una miniera di ferro sfruttata fino al secolo scorso e le tracce indelebili che la prima guerra mondiale hanno lasciato su queste vette.