Bormio - Le tradizioni locali 
Logo di Bormio
Bormio, 17/8/2017

 

“ Tradizioni di Bormio „

La secolare storia di Bormio si ritrova nelle numerose tradizioni che sono rimaste a testimoniare il suo glorioso passato.

I Pasquali Carneval di Mat Sagra del Pradeir 


La maggior parte delle usanze bormine affonda le proprie radici nella cultura contadina e montana di cui Bormio è ricca. Si sono tramandate per generazioni fino ad arrivare ai giorni nostri, dove, seppure parzialmente rivisitate in chiave moderna, è ancora facile respirare il folklore che le accompagna.

Tuttora molto sentite e partecipate dalla popolazione sono diventate al contempo un occasione di festa e di contatto con la cultura alpina per i visitatori di Bormio.

La più importante e conosciuta è senz’altro la tradizione dei Pasquali, manifestazione a sfondo religioso, che si compie il giorno di Pasqua e attira migliaia di persone per assistere alla sfilata delle portantine realizzate magistralmente dagli artigiani del posto vestiti per l'occasione con il costume tipico di Bormio.

Sempre a sfondo religioso, ma celebrata solo in particolari occasioni, vi è il Trasporto del Santo Crocifisso, custodito nella chiesa di San Antonio Abate nella contrada di Combo.

Legate alla primavera sono invece le antichissime tradizioni del “Geneiron” e dell’”Ors fora dela tana” che scandivano il risveglio della primavera dopo un lungo inverno.

Il giorno della Befana a Bormio è anche il giorno dedicato al “Gabinat”, usanza scherzosa così come il “Podestà dei Mat”, celebrato durante il Carnevale.

Tra le manifestazioni ormai a pieno titolo nel novero delle tradizioni, anche se risalente a tempi più recenti, vi è anche il Palio delle Contrade, sfida sportiva sugli sci tra i cinque reparti che compongono Bormio.



Le tradizioni nel Bormiese :