Logo di Bormio
Bormio, 21/10/2017

 

“ La tradizione della Serra a Bormio „

La Serra è un’antica usanza matrimoniale che colpiva i forestieri che sposavano le donne del posto.

Addirittura prevista un tempo dagli Statuti penali di Bormio che prevedevano il divieto ai forestieri di portare le donne al di fuori del territorio del Contado l’antica usanza è sopravvissuta fino a qualche decennio fa anche se con connotati ovviamente diversi.

La serra era infatti una sorta di penale che il forestiero doveva pagare ai giovani di Bormio per risarcire il fatto di sottrarre una ragazza del posto.

Qualora il malcapitato avesse cercato di sottrarsi al pagamento sarebbe finito nelle mire della “ Gioventù Bormiese ” che avrebbe deliberato la giusta punizione per gli sposi.

Le pene erano connotate dalla goliardia e prevedevano il disturbo del corteo nuziale da parte dei giovani che accoglievano gli sposi suonando le tipiche zampogne e cospargendo il loro passaggio con cenere e segatura.

Lo sposo, per porre rimedio, poteva liberarsi dal pegno offrendo la “ bicchierata della pace ”, in caso contrario i giovani, per un anno a partire dalla data del matrimonio, avevano il diritto di sostare di notte al di sotto dell’abitazione degli sposini suonando le zampogne finchè il debito non fosse stato saldato.



Le tradizioni nel Bormiese :