Logo di Bormio
Bormio, 30/3/2017

 

“ Gabinat ! „

La parola dialettale “ gabinat ” deriva dal tedesco gabe-nacht (notte dei doni) e indica il giorno dell’epifania.

In tale giorno, sin da tempi antichissimi e secondo una tradizione importata probabilmente dalla Baviera, vige l’usanza tra gli abitanti di Bormio di darsi il saluto pronunciando l’espressione “gabinat”. Il primo tra i due che riesce a pronunciare la parola, secondo l’usanza, avrebbe il diritto a ricevere un dono dall’altro.

Il “gabinat” parte dai vespri della vigilia e dura fino al tardo pomeriggio del 6 gennaio, il malcapitato che dovesse perdere avrà poi tempo fino al 17 gennaio, giorno di San Antonio in cui inizia il carnevale, per poterlo saldare.

Questa tradizione, molto diffusa specialmente nell’ottocento, rimane viva ancor oggi tra i bambini i quali preparano e adottano ogni tipo di stratagemma per poter cogliere di sorpresa la persona da loro prescelta e poter pronunciare per primi il “gabinat”.



Le tradizioni nel Bormiese :