Bormio, 27/6/2017
Le montagne di Bormio

´╗┐In montagna - Le Alpi

“ Il monte Gran Zebru'- Imprese alpinistiche „

La prima scalata ufficialmente riconosciuta alla vetta dello Zebrù avvenne il 3 agosto 1864: l’alpinista inglese Tuckett, i fratelli Brighton e le guide Biener e Michel raggiunsero la vetta risalendo lungo la cresta est e senza l’ausilio dei ramponi.

Ascensione al Gran Zebr¨

Foto di Stefano Bedognè

´╗┐

Controversa e priva di documentazione certa è invece la scalata di Steinberger che sostenne di aver raggiunto la vetta il 24 agosto 1854. Sebbene ritenuto in buona fede si crede che quest’ultimo sia caduto in errore, a causa anche delle scarsa topografia disponibile a quel tempo, scalando e raggiungendo una delle vette circostanti e non il Gran Zebrù.

Dopo Tuckett vennero eseguite nuove ascensioni da parte di Freshfield e di Payer in compagnia di Pinggera, Meuer e Pallavicini sfidarono la cresta del Suldengrat.

Una altra via di salita venne aperta nel 1879 dagli alpinisti Minnigerode, Pinggera e Reinstadleichel che aprirono una via nel ghiacchio, anch’essi senza utilizzare né chiodi né ramponi, ma scavando nel ghiacchio ben 1500 gradini per una lunghezza di più di 650 metri.

Trai primi a conquistare la vetta ci fu anche Leslie Stephen, famoso per essere il padre di Virginia Woolf.

´╗┐´╗┐

Le montagne del comprensorio

Valtellina

Hotel Bormio

Dove si trova Bormio

Ski Area
Piste da sci

logo bormio