Campionati Mondiali di Sci Alpino 
Logo di Bormio
Bormio, 12/12/2017

 

“ Campionati Mondiali di Sci Alpino „

Oltre ad essere ormai tappa fissa della Coppa del Mondo di Sci Alpino con la tradizionale discesa libera maschile nel mese di dicembre, per ben due volte, a distanza di vent’anni l’una dall’altra, Bormio ha ospitato i Campionati Mondiali di Sci Alpino.

Immagine dell apertura dei Campionati Mondiali di Sci Alpino a Bormio Immagine di Bode Miller in volo sulla Pista Stelvio Foto del Parter dello Ski Stadium di Bormio 

La prima edizione fu nel 1985 (30.1 – 10.2.85) e vide come protagonista assoluto Pirmin Zurbriggen che si aggiudicò la discesa libera, la combinata e l’argento in gigante. L’altro grande campione del tempo, Marc Girardelli, si aggiudicò il bronzo in gigante e l’argento nello slalom speciale. Per l’Italia ci fu lo storico bronzo di Paoletta Magoni nello slalom speciale.

La seconda edizione svoltasi nel 2005 (28.1 – 13.2.2005) fu nel segno dello statunitense Bode Miller e dell’ austriaco Raich, capaci di aggiudicarsi rispettivamente due ori il primo (discesa libera e super-g) e ben quattro medaglie il secondo (oro in combinata e speciale, Argento in gigante e bronzo in super-g).
Protagoniste indiscusse nella rassegna iridata al femminile la croata Kostelic (tre ori) e la svedese Paerson con due ori e un argento.
L’Italia centrò quattro medaglie vedendo per due volte Giorgio Rocca salire sul gradino più basso del podio in combinata e speciale a cui vanno aggiunti i due argenti conquistati da Elena Fanchini nella discesa libera e da Lucia Recchia nel Supergigante.

Argomenti correlati: