Logo di Bormio
Bormio, 12/12/2017

 

“ Arnaldo Berni „

Prima Guerra Mondiale sullo Stelvio

Il capitano Arnaldo Berni fu grande protagonista degli eventi bellici che si svolsero sulle cime circostanti il Passo Stelvio nel corso della I guerra mondiale.

Nato a Mantova nel 1894 da una nota famiglia della città e rimasto presto orfano di madre, si diplomò ragioniere a pieni voti nel 1912. Iscritto alla Scuola Superiore di Commercio a Genova, dovette abbandonare gli studi in prossimità della laurea per rispondere alla chiamata della scuola militare di Modena. Ne uscì a guerra iniziata e venne subito assegnato al battaglione V Alpini con il grado di sottotenente.

Venne immediatamente inviato al fronte al Passo dello Stelvio in forza alla 46esima Compagnia del Battaglion Tirano.

Si mise sin dall’inizio in evidenza partecipando attivamente alla conquista dello Scorluzzo e, nel 1916, approntando e presidiando la postazione italiana sul Monte Cristallo in condizioni estreme.

Venne quindi promosso al grado di capitano e le sue imprese al comando della 307 Compagnia Battaglione Skiatori Monte Ortler sono ormai entrate nella leggenda.

Su tutte la conquista della cima San Matteo, a 3678 metri, strappata con coraggio agli Imperiali.

Trovò la morte, il 3 settembre 1918, proprio su questa vetta in occasione del contrattacco austriaco per la riconquista.

Altre informazioni su Arnaldo Berni



Argomenti correlati allo Stelvio:

Sci allo Stelvio:

La Prima Guerra Mondiale sullo Stelvio e dintorni:

Webcam e meteo: