Logo di Bormio
Bormio, 12/12/2017

 

“ Le dighe o laghi di Cancano nei pressi di Bormio „



In località Cancano vi sono presenti oggi due dighe: quella che prende il nome dalla stessa vallata e quella di San Giacomo.

Dighe o laghi di Cancano dal satellite

Il bacino di San Giacomo fu iniziato nel 1940 e fu terminato nel 1950 quando vennero ripresi i lavori sospesi in occasione del secondo conflitto mondiale. Il suo bacino è alimentato dal canale Spòl, dai torrenti Alpe, Gavia, Frodolfo, Zebrù, Braulio e Forcola e, in parte anche dal fiume Adda che sorge poco lontano.

Diga di San Giacomo

La diga di Cancano fu invece ultimata nel 1956 ed è alimentata dal torrente Viola e dalle acque di svaso della diga di San Giacomo.

Diga di Cancano

In particolari condizioni, quando l’invaso di Cancano non è totalmente pieno, è ancora possibile vedere affiorare il primo sbarramento realizzato nel 1922 e successivamente sommerso con la realizzazione della nuova diga. In tali occasioni si può anche ammirare dall’alto la prima piccola centrale idroelettrica che un tempo era posta ai piedi della diga d San Giacomo e che venne anch’essa successivamente sommersa.

La vecchia diga di cancano

Sono più di 187 i milioni di metri cubi di acqua di capacità dei due invasi (San Giacomo 63 milioni e Cancano 123 milioni) che vanno ad alimentare gli impianti idroelettrici dell’Aem di Premadio e di Fraele.



Se cerchi un hotel nei pressi dei Laghi di Cancano puoi compilare senza impegno il modulo sottostante:

Argomenti correlati alla zona di Cancano :

Ristori e rifugi :