Logo di Bormio
Bormio, 20/2/2017

 

“ Salita da Bormio a Bormio 2000 in Valdisotto „



La salita che conduce a Bormio 2000 fu nel 2004 l’arrivo di una spettacolare tappa del Giro d’Italia che portò alla ribalta Damiano Cunego. Il veronese si impose infatti solitario su questo traguardo staccando il proprio capitano Gilberto Simoni e involandosi verso la vittoria finale al Giro.



Si tratta di una salita impegnativa (la lunghezza totale è di circa 9,8 km) anche se abbastanza pedalabile. La pendenza media è del 7,5% per un dislivello di circa 750 m.

Appena partiti, dopo aver attraversato la galleria che oltrepassa le piste da sci, inizia subito uno degli strappi più duri. Si tratta di soli 400 m. che, in località Eira, arrivano fino alla deviazione per Piatta. Ignorata tale deviazione si prosegue lungo i tornanti dai quali si ha una splendida panoramica su Bormio. In questo tratto la salita è abbastanza costante e senza grossi strappi.

Il percorso, dopo pochi kilometri, entra a questo punto nel fitto bosco che concede un po’ d’ombra soprattutto nelle calde giornate d’estate. Poco prima del piccolo abitato di San Pietro inizia lo strappo più impegnativo: le pendenze che attraversano la frazione si impennano improvvisamente.

Fortunatamente il tratto duro è abbastanza breve. Si giunge quindi alla deviazione per la località Ciuk e si prosegue dritti per Bormio 2000. Qui la strada si allarga notevolmente, con lunghi rettilinei intervallati da tornanti, nuovamente senza grossi strappi fino alla vetta.

Vedi le Webcam Bormio 2000



Bormio 2000 da Bormio

  • Lunghezza: 9,8 km.
  • Quota partenza: 1225 metri
  • Quota arrivo: 1938 metri
  • Dislivello: 713 metri
  • Pendenza media: 7,50 %
  • Pendenza massima: 12,00 %


Se cerchi un hotel per percorrere questo tragitto compila senza impegno il modulo sottostante:

Appuntamenti: Granfondo Mtb Alta Valtellina

Percorsi e tragitti :

Argomenti correlati :