Logo di Bormio
Bormio, 30/3/2017

 

La Bresaola

Bormio non è solo un paradiso dello sci e del benessere ma anche della buona tavola.

Durante le vostre vacanze non potrete fare a meno di assaggiare la bresaola, salume tipico proprio di queste zone dove viene prodotta seguendo tradizioni antichissime.

Ormai diffusa e conosciuta a livello nazionale per i suoi innumerevoli pregi la bresaola della Valtellina è l’ideale per un pasto gustoso e leggero in quanto povera di grassi ma ricca di proteine, sali minerali, ferro e vitamine.



E’ tutelata dal marchio IGP (Indicazione Geografica Protetta) in quanto il clima della Valtellina è un elemento fondamentale ed imprescindibile per la sua perfetta stagionatura, il solo in grado di darle il caratteristico gusto ed il suo aroma inconfondibile.

Viene realizzata utilizzando i tagli migliori della coscia di manzo (punta d’anca, magatello, fesa e sottofesa) che vengono rifilati accuratamente per eliminarne il grasso e quindi cosparsi di sale e spezie. Durante la salagione la carne viene massaggiata più volte per facilitare l’assorbimento del sale, viene quindi insaccata, messa ad asciugare ed infine a stagionare.

La bresaola, ottima da gustare anche al naturale, si presta ad innumerevoli utilizzi in cucina, permettendo tantissime combinazioni di sapori.

Dalla bresaola deriva anche la Slinzega, più piccola e maggiormente stagionata.



I prodotti tipici: