Val di Rezzalo | Bormio 3.it 
Logo di Bormio
Bormio, 30/3/2017

 

“ La Val di Rezzalo in Valtellina „



Informazioni sulla Val di Rezzalo a circa 30 minuti da Bormio.

Caratteristiche della Valle

Interamente ricompresa all’interno del Parco Nazionale dello Stelvio la valle di Rezzalo è di rara bellezza ed interesse naturalistico per la ricchezza della flora e fauna presenti. Il tempo sembra essersi fermato all’inizio del secolo con numerosi tipici e pittoreschi insediamenti rurali che si sono conservati praticamente intatti sino ad oggi. Lungo il tragitto vi potrete infatti imbattere in numerose baite ben conservate e caratterizzate dalla tipica struttura di legni sovrapposti ad incastro (Blockbau).

Per tutta la sua lunghezza e’ attraversata dall’impetuoso torrente Rezzalasco che, originato dai ghiacciai posti tra il monte Sobretta e il monte Gavia, dopo 9 kilometri, si getta nell’Adda.

La strada che ancor oggi attraversa la vallata venne realizzata in occasione della I guerra mondiale quando fungeva da collegamento per i rifornimenti che dovevano giungere alla seconda linea di difesa attestata sul Passo dell’Alpe.

L’estensione di questa splendida è molto ampia: giunge fino al Passo dell’Alpe (2463 m.) da dove inizia l’omonima valle che si collega con quella del Gavia e permette di raggiungere anche l’abitato di Santa Caterina Valfurva .Ovviamente è possibile percorrerla a ritroso partendo da questo punto.

Questa vallata inoltre, in primavera, è l’ideale anche come percorso sci-alpinistico.

Vedi anche:

Come raggingere la Val di Rezzalo

L’imbocco della Val di Rezzalo si trova nei pressi della Frazione “Le Prese” percorrendo la strada statale che da Bormio porta in direzione di Tirano. Da li si sale fino al piccolo abitato di Frontale sino a giungere alla frazione Fumero dove, parcheggiata la macchina, inizia la vallata vera e propria.